DIARI DI BORDO DEL CDD

diario di bordo del cdd

In questo mese vogliamo farvi immergere nella realtà quotidiana del cdd… in che modo?

Attraverso il diario di bordo

Che cos’è il diario di bordo? 

“Il diario è uno strumento di rilevazione dati, a basso grado di strutturazione, utilizzato principalmente nell’osservazione esperienziale. Nel diario l’educatore descrive, in forma di narrazione libera, tutte le informazioni ritenute rilevanti per la ricerca o per la comprensione dell’evento che si intende narrare”.

I nostri colleghi del cdd (sbirciate le loro foto nella sezione dei centri!) ci hanno dato l’opportunità di calarci nella loro realtà quotidiana attraverso quattro brevi racconti.

Eccoli qui di seguito; buona avventura!!

EPISODIO 1: garden

“Nel nostro CDD, come ogni anno, attiviamo progetti riabilitativi e per quest’anno abbiamo deciso di sperimentare il “Progetto Garden” in collaborazione con @ohmygarden. Si propone di intrecciare le diversità, partendo dalla progettazione e realizzazione di uno spazio naturale o, meglio, di una piccola oasi di biodiversità.

I ragazzi si sperimentano nella creazione di “isole” all’interno del giardino che offrono possibilità di occupazioni, ergo-terapiche, ma anche di tempo libero e relax.  

Quindi non ci resta che rimboccarci le maniche… e tutti al lavoro!!!”

EPISODIO 2: sollievo

“Pronti, partenza… e via!!!

Tutti sul pulmino in viaggio per il lago di Lecco dove ci aspettano 2 giorni di lunghe passeggiate nella natura, ma anche relax a bordo piscina e del buon cibo.

Un’esperienza unica e indimenticabile per i nostri ragazzi e per noi operatori, all’insegna della convivialità ed allegria”.

EPISODIO 3: la nostra giornata

“Benvenuti al CDD!!!

Le nostre giornate si dividono in diversi momenti: strutturato, ludico-ricreativo e tempo libero.

Ogni momento è personalizzato in base ai bisogni, alle caratteristiche e ai desideri di ogni utente; l’elemento comune è la relazione, per noi punto focale.

Le attività e gli interventi, infatti, promuovono la creazione e il consolidarsi di legami, sia tra utente-operatore sia tra il gruppo di utenti.

Legami, i nostri, che si calano in una quotidianità di risate, allegria, fatiche, ma che muovono sempre un obiettivo comune: la gioia e il benessere dei nostri utenti.”

EPISODIO 4: le emozioni di un operatore

“Rientro al CDD da un’attività esterna… apro la porta e non so mai cosa aspettarmi di trovare… ed è lo stupore ad accogliermi!!

Al mio ingresso vedo M. passeggiare con una collega, mi vede e si dirige verso di me… mi sorride e mi abbraccia.

Non è uno dei suoi soliti abbracci, un po’ stretti, con forza e alle volte provocatori.. è un abbraccio dolce, gentile e sincero! Il suo sorriso è genuino e spontaneo.

È qualcosa che mi ha travolto e mi ha fatto riflettere come il nostro lavoro di cura passa prima di tutto dal nostro essere e dalle nostre emozioni e arrivano dritte al cuore dei nostri utenti”.